SAN PANTALEO: Il centro sorge intorno ad una piccola chiesa campestre dedicata a San Pantaleo il cui culto ha radici profonde nella popolazione sarda. Il santo viene festeggiato dal 27 al 30 luglio con spettacoli e danze tradizionali.

ARZACHENA: Situata a nord-est della Sardegna, poco più a sud di La Maddalena, poggia su di un colle ed è dominata ad est da un’enorme roccia granitica a forma di fungo. Oggi è una meta tra le più ricercate e rinomate dell’isola. Ma è indubbiamente il mare il paesaggio più ammirato e frequentato. Le coste sono prevalentemente di due tipi: spiagge ricoperte di fine sabbia granitica o scogliere frastagliate ricche di splendide calette solitarie.

PORTO CERVO: Capitale indiscussa della Costa Smeralda ne è il principale centro, una delle zone turistiche della Gallura di maggior valore. Il suo porto turistico è uno dei più grandi ed attrezzati del Mediterraneo sede del famoso Yacht Club Costa Smeralda, organizzatore delle più importanti e avvincenti regate.

LA COSTA SMERALDA: vanta la presenza di cale e spiagge considerate tra le più belle al mondo. Tra di esse: la spiaggia di Romazzino, del Principe, di Petra Manna, chiamata anche La Celvia, di Liscia Ruja chiamata anche Spiaggia Lunga. Si susseguono inoltre le bellissime spiagge di Rena Bianca, del Pevero, di Cala Granu, Mannena, lunga circa 3 km, conosciuta con il nome di Balca Bruscaiata, poi ancora Cala di Volpe, Capriccioli, Liscia di Vacca.